giovedì 19 febbraio 2009

La curva a campana di Willy il Coyote


amico: "Accidenti che freddo! Non ricordo un inverno così piovoso e freddo come questo: c'è pure la neve!"
io: "A chi lo dici e io lo sto passando al freddo e al gelo: sono senza luce"
amico: "E come mai?"
io: "Perchè è saltato il contatore e si trova dentro un altro appartamento che è chiuso a chiave e che non si riesce a trovare e l'unico che sappia dov'è, si trova in uno sperduto villaggio del Sudamerica e non risponde alle mail ed essendo in mezzo al terzo trasloco in meno di un anno il letto è ancora nell'appartamento al buio e non si può trasportare senza luce; tra qualche giorno dovrebbe venire qualcuno per sfondare la porta blindata dell'appartamento con il contatore, nel frattempo mi godo la neve... che probabilità c'erano che tutte queste cose avvennissero contemporaneamente?"
amico: "Bassissime, ma ormai, conoscendoti, so che tu sfuggi a qualunque statistica!"

Quando mi capita di raccontare qualche aneddoto sulla mia vita a delle persone che non mi conoscono, ridono pensando che io esageri o che quanto meno accresca quello che mi succede. Molti tra coloro che leggono questo blog invece mi conoscono, alcuni mi frequentano e sanno bene che tutto quello che scrivo sebbene modificato, tagliato e reso anonimo non solo è vero, ma è anche molto meno di quello che mi accade in realtà. Il blog nacque anche per tenere traccia di tutte queste bizzarrie che riempiono la mia vita. Ci pensavo giusto l'altro giorno. Gauss aveva scoperto che i fenomeni naturali si dispongono secondo una curva a campana: le cose più probabibili accadono alla maggior parte delle persone il più delle volte, invece le situazioni più insolite accadono a poche persone e solo poche volte. A me, invece, le situazioni più assurde capitano la maggior parte delle volte e con alta frequenza; io non seguo la curva di distribuzione normale: io seguo la statistica di Willy il Coyote!

4 commenti:

  1. Ma se abito sopra una chiesa!!

    RispondiElimina
  2. Io sono stata 2 settimane senza pc perchè è caduto un fulmine su casa mia....quasi a ciel sereno, visto che ha grandinato violentemente per soli 30 secondi! -.- Mi dà noia soltanto che per ogni willy il coyote o paperino, ci sia chi ha la curva a campana di beep beep o gastone ... mi consolo però con il fatto che beep beep lo vogliano tutti morto, e che paperina in fondo preferisca paperino.

    RispondiElimina
  3. "è la statistica bellezza!", comunque concordo sulla simpatia per Paperino e affini: dico il topo Jerry è insopportabile, viva Tom!

    RispondiElimina

Per favore non dimenticate di inserire il vostro nome o nickname e un riferimento al vostro blog... non amo i commenti anonimi per cui firmatevi. Per evitare spam i commenti ai post più vecchi di 15 giorni sono moderati: non verranno, dunque, visualizzati immediatamente.

Related Posts with Thumbnails